Il primo week end di novembre è alle porte ohhh. L’arrivo del freddo, l’ora solare, le prime piogge (si spera), gli incantevoli tramonti rosa, ohhh che pace! L’aria cambia e viene avvolta dal profumo delle castagne a ogni angolo del Corso, dal fumo delle prime cioccolate calde e dal richiamo dei bomboloni che vengono sfornati nei bar del centro: pure poesia! I piumini nuovi morbi e avvolgenti, le mani fredde perché tanto è presto per i guanti e poi chissà dove li ho conservati, i primi raffreddori dei propri figli, l’aerosol che rispunta in cucina, il mucolitico e il sedativo per la tosse che diventano i must have della stagione: che bello l’autunno! 
Oltre ai colori delle foglie tutto il centro storico sarà invaso dalla policroma e poliedrica fiera antiquaria; non c’è niente di meglio che passeggiare tra i banchini e ripetere in maniera ossessiva ai propri figli: “stai fremo, non taccare, guardiamo e basta, attento amore!” e poi noi adulti tocchiamo tutto ahahah, perfidia genitoriale. Oppure perché non utilizzare il fine settimana per andare in bicicletta al parco Giotto, che cosa adorabile vedere i propri pargoli rotolarsi nelle pietruzze dei giochini e nelle foglie per poi sudare e fa freddo: un bagno di polvere e colori con un pizzico di bronchite! Sarebbe bello godersi la propria casa, scrollarsi di dosso il ritmo frenetico della settimana; colazione tutti insieme come nelle pubblicità ma con aggiunta di sottofondo televisivo perché è l’unico giorno in cui si possono vedere i cartoni di mattina, riassettare la casa come terapia familiare, ma canticchiare “la pillola va giù” funziona solo in Mary Poppins e non aiuta a scaricare i nervi, il pranzo lento ed elaborato e tanto loro vi diranno che mangiano meglio a mensa, il divano con la coperta e loro che vi saltano in collo, la cameretta che diventa l’estensione dell’animo di ogni bambino e un labirinto di trappole per gli adulti: un sano ozio casalingo insomma!

Volendo si può uscire per mete più mondane, cinema (lo spettacolo di Paddington delle undici all’UCI Cinemas), teatro (al Teatro Petrarca sabato 4 novembre alle ore 10.00 e 11.30 vi sono le visite guidate gratuite) o il Festival delle Mongolfiere all’Ippodromo del Visarno a Firenze: a voi la scelta!


Che dire..vi auguro un buon fine settimana, un buon divertimento e stay tuned con Arezzo per bimbi!

@Federica Pietrolà*

*Sognatrice di nascita e di professione, mi piace leggere, scrivere e mangiare dolci! Dalla personalità creativa e divertente, mi reputo anarchica e complicata come i miei capelli ricci e spettinati, perché la vita vista da un boccolo è tutta un’altra storia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here